tapum_banner

Ta Pum – Sulle orme della Grande Guerra


Ti piace il nostro sito?
Diventa Fan e segui la nostra pagina Facebook


tapum_banner

Ta Pum – Sulle orme della Grande Guerra

Volano – Sabato 24 ottobre 2015 – Ore 18:30

In occasione del Centenario dell’entrata in guerra dell’Italia, l’associazione “La Torre” e l’associazione “L’Uomo Libero” sono liete di ospitare il progetto “Ta Pum“.

“TA PUM” – SUI SENTIERI DELLA GRANDE GUERRA

Ta pum! Ta pum! Ta pum!
E domani si va all’assalto,
soldatino non farti ammazzar,
Ta pum! Ta pum! Ta pum!

TA PUM è il suono del colpo di fucile che ha accompagnato, incessante, i giorni e le notti di tanti soldati al fronte, rievocato e raddolcito nelle note di una delle più famose e struggenti canzoni della Prima Guerra Mondiale.

In occasione del centenario dell’entrata in guerra dell’Italia, l’Associazione Ta Pum promuove un ‘Cammino della memoria’ nei luoghi, dallo Stelvio al Mare, che furono lo scenario della Grande Guerra.

Un viaggio per conoscere e capire la Storia “in maiuscolo”, che ha sconvolto e cambiato il mondo, ma anche le tante storie “minuscole”, scritte con l’inchiostro e con il sangue di quanti in quei luoghi hanno combattuto e sofferto.

Si può dire che Ta Pum è:

UN ITINERARIO A TAPPE

itinerario a tappe

Ta Pum è un cammino di oltre 1.800 km, suddiviso in due percorsi, uno alpinistico suddiviso in 53 tappe e uno escursionistico suddiviso in 35 tappe, che collega i luoghi la cui storia è legata ai momenti più significativi della prima Guerra Mondiale.

Ideato dal Comitato Tapum con la collaborazione di storici ed esperti, il percorso alpinistico segue la linea dei cinque fronti di guerra dallo Stelvio al Mare – Stelvio-Adamello-Giudicarie, Cadore, Carnia, Fronte Giulia, mentre il percorso escursionistico collega le due città, Trento e Trieste, passando dall’altopiano di Asiago a Bassano, da Vittorio Veneto a Redipuglia. Entrambi i percorsi includono luoghi la cui storia è legata ad alcuni dei momenti più significativi del conflitto.

Quattro le regioni attraversate – Lombardia, Trentino-Alto, Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, e decine le Province e i Comuni coinvolti in questo percorso dallo straordinario valore storico, culturale e paesaggistico.

UNA SPEDIZIONE STORICO-ALPINISTICA

Una spedizione storico-alpinistica

Il 24 agosto 2014 ha preso il via una spedizione storico-alpinistica che ha ripercorso, tappa dopo tappa, l’intero percorso alpinistico (Bormio – Duino); successivamente, il 12 settembre 2014 ha visto il via un’altra spedizione storico-escursionistica (Trento – Trieste).

I membri delle spedizioni, esperti alpinisti ed escursionisti, sono stati accompagnati e supportati per tutta la durata del trekking da professionisti della comunicazione che hanno garantito all’evento la copertura mediatica necessaria per dare visibilità a un’iniziativa unica, che vuole far riscoprire al grande pubblico la nostra Storia attraverso la conoscenza diretta dei luoghi e delle comunità che ne sono stati protagonisti, garantendo visibilità anche a tutti i soggetti che vi prenderanno parte in qualità di partner, sponsor o sostenitori.

Molteplici le iniziative che Ta Pum coorganizzerà e promuoverà a livello nazionale e locale: spettacoli, convegni, attività divulgative e didattiche che contribuiranno a ricordare e celebrare un momento fondante della storia italiana ed europea.

Eventi di presentazione e tappe “speciali” sono previste tra l’altro a Roma, Venezia, Pordenone, Trieste, sui Monti Carpazi e sul Monte Verena.

UN INNOVATIVO PRODOTTO DI COMUNICAZIONE
Il progetto Ta Pum prevede la creazione di una piattaforma multimediale che illustrerà in modo esaustivo le caratteristiche del percorso e dove sarà raccolto materiale informativo sulla storia e sul presente dei luoghi toccati dal percorso per valorizzarne il patrimonio storico, culturale, ambientale e turistico.

La piattaforma ospiterà anche il materiale prodotto durante la spedizione: video, interviste, fotografie ..
UN PROGETTO APERTO
Il patrimonio di informazioni, relazioni ed esperienze nato nell’ambito del progetto Ta Pum sarà patrimonio comune per quanti – cittadini, turisti, alpinisti, studiosi, operatori della comunicazione e dell’informazione, esponenti degli enti locali ecc. – vorranno ripercorrere il cammino per intero o su singoli tratti.
Essi potranno contare – anche in forme convenzionate – sulla rete di rifugi, servizi turistici, musei, siti di interesse storico e paesaggistico, strutture religiose,
nata in occasione della realizzazione del progetto.Sarà disponibile in loco e online materiale informativo sulle strutture ricettive, sui luoghi di interesse e sarà possibile certificare il percorso effettuato.Il Comitato promuoverà il cammino e ne proporrà l’inserimento tra gli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa e i siti Unesco Patrimonio dell’Umanità.

L’evento su Facebook!
https://www.facebook.com/events/887788297941851

Organizzato da

Associazione Culturale “La Torre” http://www.associazionelatorre.com

Associazione “Uomo Libero” http://www.luomolibero.it

In collaborazione con

Croce Nera

Consiglio Nazionale della Ricerche – Ufficio Stampa

Schuetzen Kompanie Roveredo

Gruppo Alpini Nikolajewka

Con il patrocinio di

Cassa Rurale Alta Vallagarina

tapum_volano