Armando Aste

Aste cominciò ad arrampicare grazie alle iniziative dell’associazione giovanile Ezio Polo e negli anni ’50 e ’60 divenne uno degli alpinisti di punta del Trentino, insieme all’amico Cesare Maestri.
Il suo terreno d’azione prediletto furono le Dolomiti, in particolare il Gruppo di Brenta, dove tracciò numerosi itinerari ancora oggi tra i più grandiosi e ripeté in solitaria altre grandi vie.
Fece parte della prima ascensione della parete nord dell’Eiger di un gruppo di alpinisti italiani nel 1962 composto da Pierlorenzo Acquistapace, Gildo Airoldi, Andrea Mellano, Romano Perego e Franco Solina. Fu anche uno dei primi alpinisti a scalare la torre sud delle Torres del Paine in Patagonia. La sua attività vanta numerose aperture di nuove vie di salita sulle Ande e sulle pareti delle Dolomiti, per esempio, la via Aste-Susatti sulla parete Nord Ovest della Punta Civetta – prima salita con Fausto Susatti il 26-28 agosto 1954.
Aste è autore di alcuni libri: “Cuore di roccia”, “Pilastri del Cielo” e “Alpinismo Apistolare – Testimonianze”