Gianfranco Corradini

Nato a Tassullo (TN) il 30 giugno 1955. Nel 1977 a causa di un incidente motociclistico ha perso interamente la gamba sinistra e subito fratture e lesioni agli altri arti.
Da molti anni fa parte del mondo dello sport, dapprincipio come dirigente e poi, con graduale inserimento nella società e l’esperienza acquisita, come atleta diversamente abile.
Pratica il ciclismo, usando sempre un arto artificiale specifico in via di sperimentazione, partecipa a manifestazioni ciclistiche a carattere promozionale per il settore dei disabili.
Ma dove ha avuto grandi soddisfazioni è dall’alpinismo, disciplina nella quale ha raggiunto risultati insperati compiendo numerose ascensioni con l’ausilio di protesi o stampelle, in Trentino, in Italia e Stati limitrofi raggiungendo diverse cime tra le più alte e impegnative d’Europa.